Maylandia/Metriaclima: il gruppo black-dorsal

Articoli ed approfondimenti sugli mbuna
Rispondi
Avatar utente
ilbuonlulu
Fondatore
Fondatore
Connesso: No
Messaggi: 2246
Iscritto il: 11/08/2015, 15:43
Città: Monteforte d'Alpone (VR)
Allevo ciclidi dal:: 2009
VASCHE
Vasca 200x50x50
Contatta:

Maylandia/Metriaclima: il gruppo black-dorsal

Messaggio da ilbuonlulu » 16/01/2016, 21:06

Il nome di questo gruppo deriva dal nome non ufficiale, "Zebra Black Dorsal", del Metriaclima flavifemina, un mbuna trovato nella parte sud-ovest del lago. I maschi di M. flavifemina e quelli di molti altri membri del gruppo black-dorsal hanno una banda nera sulla pinna dorsale. Le femmine del M. flavifemina sono completamente gialle o beige-gialle mentre il colore delle femmine di altri membri del gruppo black-dorsal varia da completamente giallo o marrone con solo le punte delle pinne gialle.
Il Metriaclima flavifemina è stato originariamente registrato nelle isole Maleri e a Chidunga Rocks, vicino a Chipoka, ma Konings e Stauffer sostengono che lo zebra black-dorsal a Thumbi West Island appartenga anche esso alla specie del M. flavifemina. Questa popolazione, precedentemente denominata M. sp. ‘black dorsal heteropictus’, è stata in passato ripetutamente scambiata per Pseudotropheus heteropictus ma quest'ultimo esibisce una diversa tecnica d’alimentazione ed ha una struttura del cranio piuttosto differente. Ci sono alcune variazioni tra il maschio del M. flavifemina a Thumbi West per quanto riguarda l'estensione della banda nera nella pinna dorsale: alcuni hanno la dorsale completamente nera mentre in altri la banda è limitata alla parte finale. La distribuzione della specie si estende fino a nord di Maleri.
Il Metriaclima nigrodorsalis si distingue da tutti gli altri metriaclima dalla presenza di una banda submarginale nero nella pinna dorsale in combinazione con distinte barre laterali nere su un fianco blu e/o giallo e con pigmento giallo sulla guancia e ventrale distinguono maschi di questa specie da quelle di tutti gli altri membri del genere tranne da quelli della popolazion di M. flavifemina dell'Isola Maleri. Per quanto riguarda la femmina il M. nigrodorsalis si distingue da tutte le altra femmine Metriaclima, tranne da quelli di M. lundoense, dalla presenza di una banda nera submarginale nella pinna dorsale. Le M. nigrodorsalis non possono attendibilmente essere distinte da quelle di M. lundoense.
Come tutti gli altri membri del gruppo, M. nigrodorsalis vive in habitat intermedio ad una profondità che varia dai 7 ai 20 metri. Spesso il fondo sabbioso è ricoperto da uno strato di sedimento fangoso e tale sedimenti si ritrovano anche sulle rocce dell'habitat.
Distribuzione: Metriaclima nigrodorsalis è diffuso a N'kolongwe, Thundu, Nkhungu, Chiloelo, e la Baia di Charlie lungo la riva del lago Malawi del Mozambico.
Ci sono evidenti differenze nei modelli di colore tra maschi e femmine di ogni popolazione di M. blackdorsalis esaminata.
Konings (2007) considerava le diverse variazioni di colore presenti in M. nigrodorsalis come rappresentanti di specie distinte, ma Stauffer et al. (2013) non è riuscito a trovare alcun sostegno morfologico per un tale scenario. Le loro analisi morfologiche hanno dimostrato che le cinque popolazioni di M. nigrodorsalis incluse nelle indagini sono morfologicamente indistinguibili e che quindi le popolazioni con colori diversi dei maschi rappresentano varianti geografiche di una singola specie.
M. nigrodorsalis per lo più si nutre di fitoplancton ma anche di alghe (diatomee e cianobatteri) e di aufwuchs sulle rocce. Come tutti i membri del genere Metriaclima l'aufwuchs viene rastrellato mentre il pesce è ad angolo retto con il substrato. I denti premolari rastrellano il materiale presente sul substrato (ma non tagliano o strappano le alghe), per lo più diatomee e brevi filamenti di alghe blu-verdi, lasciando intatta la matrice delle alghe (alghe verdi) sulla roccia.
Un mbuna molto grande e appariscente, il Metriaclima phaeos, ha una distribuzione piuttosto ampia lungo la costa orientale e centrale del lago. Nuota in habitat intermedi a Undu Point in Tanzania e lungo le rive a sud fino a Cobwé in Mozambico. Non è stato trovato a Lumbaulo, dove sembra essere sostituito da un membro del gruppo aurora: M. sp. 'aurora lumbaulo'. Le femmine sono giallo brillante in quasi tutte le località, ma a Londo, Mozambico, sono beige con le pinne gialle. I maschi a Londo hanno anche un pattern leggermente diverso: le barre nere sui corpi della maggior parte degli individui (ma non tutti) non si estendono sulla pinna dorsale e sulla nuca.
Il Metriaclima lundoense era precedentemente conosciuto come Metriaclima sp. 'black dorsal lundo'.
La presenza di una banda submarginale scura nella pinna dorsale, in combinazione con diverse barre laterali nere su uno sfondo di colore blu nel maschio distingue il M. lundoense da tutti gli altri membri del genere: i maschi di M. phaeos, M. flavifemina, M. cyneusmarginatus, e M. zebra che hanno una banda nera nella pinna dorsale, tutte dotate di barre laterali che si estendono sulla pinna dorsale, una caratteristica che non si trova in M. lundoense. Il maschio di M. lundoense si distingue da quelli di M. fainzilberi da una banda nera nella pinna anale che è assente in quest'ultima specie. La femmina di M. lundoense si distingue da tutte le altre femmine di metriaclima, tranne da quelli di M. nigrodorsalis, dalla presenza di una banda nera submarginale nella pinna dorsale, non può attendibilmente essere differenziata da quella del M. nigrodorsalis.
La situazione a Lundo Island è complicata visto che possono essere trovate due specie membre del gruppo blackdorsal. La prima è il già citato M. lundoense e la seconda è una specie che era stata precedentemente inserita nella cosiddetta "Msobo Trio": il Metriaclima sp. 'msobo heteropictus'. Entrambe le specie sono comuni nell’isola e sia i maschi che le femmine delle due specie sono facilmente distinguibili. La femmina del M. sp. 'msobo heteropictus' sono bianco-gialle con una pinna anale gialla, mentre quella del M. lundoense è beige-blu con una banda nera sulla pinna anale. I maschi di quest'ultima specie hanno un pattern distinto di barre verticali che si estendono nella pinna dorsale, mentre i maschi del M. sp. 'msobo heteropictus' hanno un pattern molto variabile di barre verticali che non si estendono mai oltre l'intero fianco, lasciando la parte superiore del corpo azzurra. Il M. sp. 'msobo heteropictus' si trova tra Njambe e Lundo Island.
Le coste tra Lundu e Njambe sono sabbiose e potrebbero funzionare da barriera nella distribuzione sia del M. sp. 'msobo heteropictus' che del Metriaclima sp. 'msobo', poiché non sono state trovate forme intermedie.
Il M. sp. 'msobo' è l'equivalente di M. 'msobo heteropictus' a nord di Lundu. Il punto più settentrionale della sua distribuzione è Cape Kaiser. È abbastanza comune a Ngwazi ed era abbondante a Magunga Reef prima che la pesca lo estinguesse quasi completamente da questa zona. Si trova anche a Manda, come pure a Pombo Reef e Lundu. Le femmine di tutte le popolazioni sono di un colore giallo-arancione brillante. La colorazione dei maschi varia molto, ma è generalmente blu-nera con delle strisce irregolari azzurre lungo la base della pinna dorsale e sulla metà superiore del corpo. I maschi delle popolazioni a sud del fiume Ruhuhu sono generalmente molto più scuri, e sono quasi completamente privi di segni azzurri, ma tali maschi si trovano a volte anche in altre popolazioni.
Il Metriaclima sp. ‘black dorsal mbenji’, mbuna con una dorsale nera presso le isole Mbenji, viene assegnato al gruppo black-dorsal degli zebra, ma potrebbe essere più strettamente correlato al M. sp ‘aggressive bars’ che abita le zone rocciose piuttosto che al M. flavifemina. Le femmine della prima specie sono marroni senza alcun pattern barrato mentre quelle di M. sp. 'black dorsal mbenji' mostrano le barre su uno sfondo di colore blu-marrone, ma sono prive della colorazione gialla sulle pinne presenti in tutti gli altri membri femminili del gruppo black-dorsal. Questa specie è stata in precedenza considerata come un membro di Cynotilapia ma la sua tecnica di alimentazione e i denti bicuspidi sono quelli di un vero Metriaclima.
In generale, i membri del gruppo black-dorsal hanno un temperamento meno aggressivo nel difendere i territori rispetto alle altre specie Metriaclima degli ambienti rocciosi. Questo è probabilmente il risultato dell’inferiore densità di popolazione trovata negli habitat intermedi, permettendo ai maschi più spazio al di fuori dai loro territori. In acquario, tuttavia, la maggior parte delle specie possono essere tanto vigorose nella difesa territoriale quanto qualsiasi zebra dell'habitat roccioso.

Bibliografia:
Malawi Cichlids in their Natural Habitat (3-4-5 edizione), Ad Konings
Back to Nature: Guide to Malawi Cichlids, Ad Konings
The Cichlidroom companion (http://www.cichlidae.com)
Luca

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite